Quando il mare bagna Napoli

di Web Staff

Compasses Magazine

«Quando il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito» recita un vecchio proverbio.
Un proverbio che balza in mente appena si oltrepassa via Medina, a Napoli, trovandosi davanti all’ultima grande prova dei due maestri iberici, Souto de Mura e Álvaro Siza.

Un intervento incompreso dai più, che ha ricevuto numerose e immotivate critiche: c’è chi lamenta l’assenza di alberi, chi di panchine, chi di sistemi di ombreggiatura. Ma il disegno silente dei due maestri, figlio di anni di cantiere insieme al sito sotterraneo per la metropolitana – rivelatosi poi un enorme “parco” archeologico – non è uno spazio assoggettabile a canoniche definizioni. Non è né piazza, né boulevard, né un luogo di attesa. È un dispositivo dello sguardo che in modo semplice risponde al paradosso della città – “il mare non bagna Napoli” – e lo risolve.
E così, dopo il decennale lavoro per il sito metropolitano, i due maestri riescono silenziosamente a restituire ai napoletani anche l’ultimo layer di un paesaggio antico ma quasi sempre nascosto: quello del rapporto col mare.

L’ultimo brano dell’intervento aperto al pubblico, dopo la metropolitana e la piazza a ridosso di palazzo San Giacomo, è l’ampio spazio che collega via Medina a via Acton, una lastra, un solaio che copre la complessa area metropolitana. A denunciare il rapporto con lo spazio sottostante la lunga e profonda lama che attraversa lo spazio e direziona lo sguardo: improvvisamente Castel Sant’Elmo, la Certosa di San Martino, i Magazzini Generali, la stazione marittima e il mare, ovviamente, sono vicinissimi. Pochi altri elementi, le sedute, alcuni alberi, interventi minimi tesi ancora a indirizzare lo sguardo “oltre”, e permettere ciò che nella densa e fitta città di Napoli non è mai possibile.

Photo credits

1 https://www.exibart.com/architettura/la-nuova-piazza-municipio-a-napoli/

2-4 Davide Vargas, https://ilgiornaledellarchitettura.com/2022/05/03/piazza-municipio-napoli-in-una-dimensione-europea/

Share:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

NEWSLETTER

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.

Join our Monthly Newsletter

Sign up to receive the latest updates from Compasses Magazine and get a 40% discount on the annual subscription.