LESS l’ultima opera di Pezo von Ellrichshausen è una moltitudine!

di Web Staff

Compasses Magazine

LESS, l’ultima opera di Pezo von Ellrichshausen, è una moltitudine: meno di un’architettura, meno di un’infrastruttura ma più di una semplice installazione artistica.

Lo studio cileno Pezo von Ellrichshausen concepisce cosi l’opera per Dairy Road a Canberra, Australia, un luogo dal passato industriale e un divenire non ancora scritto.

Con LESS gli autori (Mauricio Pezo & Sofia von Ellrichshausen, con la collaborazione di Fabian Puller, Olga Herrenbrücks, Amelie Bès) invitano gli abitanti del luogo a occupare gli spazi, a far vivere i luoghi, a interagire col paesaggio, a creare collettività.

Un disegno di severo rigore, dalle geometrie perfette, e dai rimandi classici: 36 pilastri in cemento armato definiscono lo spazio quadrato ipostilo e scoperto, tagliato da un podio rialzato. Uno spazio intermedio tra terra e cielo, teso a offrire agli abitanti del luogo una nuova prospettiva di immaginazione, condivisione e appropriazione dei luoghi.

A congiungere il podio al terreno una lunga rampa circolare, percorso di attraversamento e osservazione da cui porre attenzione agli elementi del paesaggio in trasformazione, segni dei cambiamenti sociali della comunità e del territorio. Per enfatizzare questo dato gli autori progettato LESS in relazione al paesaggio arborio circostante: circa seimila specie arboree differenti che alternano sei diversi cicli stagionali di fioritura, sottolineando l’eterno in-divenire che caratterizza fortemente la condizione contemporanea.

Share:

Facebook
Twitter
LinkedIn

NEWSLETTER

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.

Related Posts

Join our Monthly Newsletter

Sign up to receive the latest updates from Compasses Magazine and get a 40% discount on the annual subscription.