Casa Lana di Ettore Sottsass: la nuova istallazione permanente negli spazi della Triennale

di Web Staff

Compasses Magazine

Il 3 dicembre la Triennale di Milano ha inaugurato un nuovo spazio espositivo permanente ideato per ospitare mostre temporanee al suo interno. Si tratta della riproduzione del nucleo centrale e pubblico di Casa Lana, un progetto che Ettore Sottsass sviluppò verso la metà degli anni Cinquanta a Milano, fin ora non visitabile perché privato.

Posto al centro della sala Sottsass al primo piano della Triennale, l’installazione riproduce gli spazi per la convivialità dell’abitazione, un salotto con divani per chiacchierare, leggere, ascoltare musica, intorno a cui si articolano gli spazi privati della casa – studio, camere da letto, servizi, cucina – a cui si relaziona attraverso grate di legno e vani aperti sulle pareti che definiscono lo spazio. Delle pareti in legno disegnate per accogliere librerie, ripiani, armati perché, come scriveva Sottsass: «Per una casa molto piccola si è dovuto mettere tutto in una sola stanza».

Intorno a questa “stanza nella stanza” uno spazio espositivo che accoglierà mostre temporanee a cura di Marco Sammicheli con progetto di allestimento e grafica di Christoph Radl. La prima mostra Ettore Sottsass. Struttura e colore, aperta al pubblico dal 3 dicembre 2021 sarà visitabile sino al 13 marzo 2022.
Lo spazio è stato allestito attraverso una ricostruzione filologica del progetto di Sottsass, attingendo al materiale archivistico messo a disposizione da Barbara Radice Sottsass e con la collaborazione del laboratorio di restauro di Triennale Milano.

Copirights: © Triennale Milano.

Photo Gianluca Di Ioia

Share:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

NEWSLETTER

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.

Related Posts

Join our Monthly Newsletter

Sign up to receive the latest updates from Compasses Magazine and get a 40% discount on the annual subscription.