Almendra, la nuova famiglia di lampade FLOS

di Editorial Staff

Compasses Magazine

Mercoledì 27 aprile abbiamo avuto il piacere di seguire a Milano, presso lo Showroom di Flos, la conferenza stampa per la presentazione della nuova grande famiglia di lampade della Casa: Almendra, la nuova collezione di lampade a sospensione firmate Patricia Urquiola

La conversazione, piacevolissima, è stata condotta da Gianluigi Ricuperati, scrittore e caro amico di Urquiola, e ha visto la partecipazione della CEO Roberta Silva, di Barbara Corti, Head of International Marketing, e dei due design curators, Fabio Calvi e Paolo Brambilla.

Si è schiusa davanti ai nostri occhi una collezione nata dal bisogno di recuperare il contatto con la natura, con la vita: “biofilia”, amore per la vita, è una parola tornata più volte nella conversazione.
Questo bisogno si dispiega su due binari, quello del design e quello ingegneristico, e in entrambi gli ambiti nulla è lasciato al caso.

Urquiola ha raccontato il germogliare dell’idea: dalla collezione Serena del 2015 è nata la volontà di progettare una lampada che richiamasse la natura ma che offrisse una fonte di illuminazione più intensa, versatile, adatta alla sospensione.
Questa idea, sedimentata negli anni, ha portato a trasformare il fiore di Serena in un frutto, la mandorla, e a trasportare la fonte di luce dal pistillo alle foglie/guscio aperto.
La mandorla (almendra, appunto, in spagnolo perché frutto evocativo di molti ricordi d’infanzia della designer), è frutto che, grazie alla sua complessità, si sposa a una progettazione estremamente versatile: è insieme seme, frutto, polpa e guscio, “presenza naturale ma anche meccanica, semplice e poetica”.
E così è questa lampada, modulare, personalizzabile ed estensibile, con più “frutti” attaccati allo stesso ramo o assemblati a formare elementi verticali o orizzontali, densi o più radi. La si può comporre come la natura compone i suoi rami o come l’essere umano compone una poesia.

Sempre in nome di questo ritorno alla vita naturale, sono state fatte due scelte che puntano a invertire alcune tendenze del design contemporaneo: l’introduzione di vari colori e la scelta di allontanarsi da un minimalismo esasperato.
I colori, ça va sans dire, richiamano i colori della natura ma senza riprodurli pedissequamente, riflessi di rami e cielo, di foglie e fiori.
La struttura poi, pur essendo leggera nel complesso, ha una propria consistenza materica, gli spessori sono sottili ma non sono stati annullati: è stato ridato corpo a una luce sempre più smaterializzata.

I design curators, invece, ci hanno raccontato come questa ispirazione sia stata sviluppata anche sul piano ingegneristico regalandoci una lampada in cui l’aspetto del design e quello tecnico corrono sugli stessi binari dimostrando un’insolita coerenza. Coerenza che trasporta sul piano ingegneristico l’attenzione all’ambiente:

  • la luce è rigorosamente LED, diffusa in maniera ottimale grazie alle guide ottiche che vanno a formare i petali;
  • il guscio esterno è fatto da una plastica che deriva principalmente da uno scarto industriale della lavorazione della carta, il tallolo o tall oil; è quindi una bioplastica che però, a differenza di altre bioplastiche, invece di imporre lo sfruttamento intensivo di terreni sottratti alla vegetazione naturale, riutilizza lo scarto di una lavorazione che avrebbe comunque avuto luogo;
  • ogni pezzo ha chiaramente indicato il materiale di cui è composto ed è perfettamente smontabile, sono state utilizzate solo viti e non colle, il che fa in modo che ogni pezzo sia perfettamente riciclabile;
  • la totale smontabilità di ogni pezzo ne consente anche la sostituzione, in caso di guasto, tramite il servizio clienti di Flos, riducendo lo spreco che si crea quando la rottura di un solo elemento obbliga a gettare via tutto.

Con Almendra l’amore per la vita nella sua naturalezza porta a un felice matrimonio tra tecnologia e design.

Materiali: policarbonato sostenibile, alluminio
Fonte luminosa: LED 2700K CRI95
Finiture: off-white, ocher, antrachite, bay blue metallized, lilac metallized

Flos Showroom Milano: Corso Monforte, 9, 20122 Milano
Tel. +39 02 3701 1080

Flos Middle East Offices: Antares Iluminacion S.A.U. Dubai Design District Building 1B, Office 303 Dubai, United Arab Emirates
Tel +971 4 566 0123,
M +971 54 3567356

flosme@flos.com
www.flos.com
Instagram: @flos
Facebook: @flos
Linkedin: Flos

Share:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

NEWSLETTER

Subscribe To Our Weekly Newsletter

No spam, notifications only about new products, updates.

Related Posts

Join our Monthly Newsletter

Sign up to receive the latest updates from Compasses Magazine and get a 40% discount on the annual subscription.